Gp Miami 2024, vince Lando Norris
Gp Miami 2024, vince Lando Norris

Il Gran Premio di Miami si è concluso con una vittoria strepitosa per Lando Norris, che ha finalmente conquistato la sua prima vittoria in Formula 1.

Una combinazione di talento, strategia impeccabile e un pizzico di fortuna hanno permesso all’inglese di entrare nell’esclusivo club dei vincitori di un GP, anche grazie a un pit stop effettuato in regime di Safety Car.

Al secondo posto si è piazzato Max Verstappen, il leader iridato, che nonostante alcuni problemi alla vettura ha assicurato un podio per la Red Bull. Verstappen, che aveva trionfato nelle precedenti edizioni del Gran Premio di Miami, era alla ricerca della sua terza vittoria consecutiva su questo circuito.

Charles Leclerc ha completato il podio per la Ferrari tinta d’azzurro, mentre il compagno di squadra Carlos Sainz ha lottato duramente per assicurarsi un piazzamento in zona punti. Inizialmente, Sainz si era classificato quarto, ma una penalità di 5 secondi per un contatto con Oscar Piastri lo ha fatto scivolare al quinto posto. I commissari hanno dimezzato la sanzione riconoscendo alcune attenuanti a favore del pilota spagnolo.

Momenti chiave del Gran Premio di Miami 2024

La Partenza
Il protagonista in negativo della partenza è stato Sergio Perez. Il messicano ha tentato un sorpasso avventato su Leclerc, finendo lungo alla prima curva e consentendo al monegasco di assicurarsi la seconda posizione dietro a Verstappen e davanti a Sainz. Oscar Piastri, con una partenza scattante, ha colto l’opportunità per portarsi al terzo posto, mentre Perez è stato superato anche da Norris.

Pit Stop e Safety Car
La Safety Car al giro 30 ha rivoluzionato le strategie di gara. Un incidente tra Logan Sargeant e Kevin Magnussen ha portato all’ingresso in pista della vettura di sicurezza, permettendo a Norris di effettuare la sua sosta ai box e mantenere la testa della corsa, sfruttando un timing perfetto. Max Verstappen ha effettuato il suo pit stop durante la Virtual Safety Car al giro 24, rientrando in quarta posizione ma riuscendo a risalire fino al secondo posto.

Contatto tra Sainz e Piastri
Il duello tra Sainz e Piastri è stato uno dei momenti più accesi della gara. Dopo una manovra difensiva aggressiva da parte di Piastri, Sainz ha finalmente superato il pilota McLaren al giro 40. Piastri ha mal calcolato l’incrocio, danneggiando la sua ala anteriore sulla posteriore di Sainz, obbligandolo a rientrare ai box e compromettendo la sua gara.

La Rimonta di Hamilton
Lewis Hamilton ha effettuato una rimonta spettacolare, superando Perez e portandosi in sesta posizione grazie a sorpassi audaci e una strategia efficace. Ha gestito alla perfezione le gomme dure, difendendo la posizione in una battaglia emozionante con Esteban Ocon.

Il circuito di Miami ha offerto una gara emozionante, caratterizzata da sorpassi avvincenti e strategie che hanno tenuto il pubblico incollato agli schermi. La vittoria di Lando Norris, frutto di una perfetta combinazione di abilità e fortuna, ha scritto una nuova pagina nella storia della McLaren, dimostrando la crescente forza del team e chiudendo un fine settimana che ha reso evidente come la passione per la Formula 1 sia più viva che mai.